Domenica 16 Dicembre 2018, 08:50

Sopravvivere ai tacchi il giorno del matrimonio

Autore: dott. Francesco Di Maio | Pubblicato Aprile 2018 in Salute

La tendenza ad indossare tacchi alti è aumentata negli ultimi anni e in un evento come il matrimonio la sposa non può farne a meno. Ma il pen­siero di dover resistere tutta la giorna­ta in equilibrio sui “trampoli” spaventa molte. Secondo un sondaggio pubbli­cato sul Daily Mail le donne inglesi han­no dichiarato di resistere un massimo di due ore e 43 minuti il limite di soppor­tazione dei tacchi alti.
E' solo una questione di abitudine? No, l’uso continuativo di scarpe con i tacchi ha i suoi effetti collaterali, cau­sando spesso problemi seri. Perché? I tacchi, alzando il tallone, sbilanciano il corpo in avanti. Per evitare di cadere bi­sogna inarcare la schiena portando in­dietro la parte alta del tronco. In questo modo i glutei sono più sporgenti e la gamba è più slanciata, la curva lombare è accentuata e il torace è più esposto in avanti. Anche l’andatura è più sinuosa, perché a ogni passo il corpo ondeggia per trovare stabilità in una posizione che non è naturale.In questa situazione si ha senz’altro un vantaggio in termini estetici.
Ma in termini di salute, quanto co­sta portare i tacchi alti? Studi scientifici confermano che le donne che hanno l’abitudine di indossare tacchi alti ripor­tano alcuni danni alla salute di piedi, gambe, schiena e collo.
Se soffri di frequenti di questi di­sturbi causati dall'utilizzo dei tacchi alti, non è detto che devi necessariamente bandire dal tuo outfit queste calzature che tanto ti piacciono. Per contrastare gli effetti negativi dei tacchi alti, puoi trovare sollievo con la fisiokinesite­rapia. Praticata senza limiti di età, la fisiokinesiterapia contribuisce allo scio­glimento della tensione muscolare. Questa terapia è molto spesso associa­ta a trattamenti di massoterapia, idonei per riattivare la circolazione sanguigna della pelle e dei muscoli, in modo tale da impedire la comparsa di edemi o ver­samenti.