Giovedì 13 Dicembre 2018, 19:05

Capelli rovinati da sole e mare Corri subito ai ripari

Autore: Fortunata Staiano | Pubblicato Settembre 2016 in Salute

Durante le vacanze estive i capelli sono stati legati, stralavati, stressati e ora sono opachi, sfibrati e senza corpo. Sole e sale li hanno danneggiati e adesso è arrivato il momento di correre ai ripari per aiutare la capigliatura a riacquistare salute e lucentezza.

Cosa si può fare?
Scegli uno shampoo delicato a base di vitamine del gruppo B e applica un balsamo idratante per almeno 10 minuti.
Un nemico dei capelli rovinati è il calore che ne danneggia le proteine. Quindi quando li asciughi accertati che la temperatura non sia troppo alta.
Per rigenerare la struttura del capello dopo lo shampoo fai un impacco con una maschera ricca di oligoelementi (zinco, rame, selenio) e ceramidi (che ne aumentano la resistenza e la solidità). Se, nonostante tutto i capelli ti sembrano ancora spenti, agisci con prodotti specifici come un olio che ricompatti le squame del fusto.
Non dimenticare il cuoio capelluto. Sudore, salsedine e gel ostruiscono i follicoli e il bulbo pilifero si indebolisce, perciò è necessario rinfrescare la cute con un peeling a base di alghe e microsfere, seguito da un trattamento specifico di fiale o lozioni anticaduta.
Uno dei problemi più sentiti al ritorno dalle vacanze è quello della tinta sbiadita, per evitare di stressare ulteriormente i capelli, quindi scegli un prodotto senza ammoniaca, tono su tono.