Mercoledì 19 Dicembre 2018, 10:49

Sicuri di regalare un cucciolo a Natale?

Autore: Irene Sofia redatto da Daniela Nunzia Malvone | Pubblicato Dicembre 2015 in Scelti per te

Un cucciolo in casa è per molti bambini un sogno e spesso succede che i genitori, con l’arrivo del Natale, si inteneriscano e cedano alla richiesta di accoglierlo in casa.
L’idea di prendere un cucciolo durante le vacanze è senz’altro una buona idea perché si ha più tempo sia da dedicare al nuovo arrivato, sia per ambientarsi a nuovi ritmi.
Una cosa importante da tenere in considerazione è che non si prende un cane solo perché un bambino lo vuole, ma perché tutti i componenti della famiglia lo desiderano. Il bambino, infatti, si limiterà quasi sempre al gioco anche se sarà molto utile aiutarlo a responsabilizzarsi.
Molti dei cani che vengono abbandonati in estate sono quasi sempre gli stessi cuccioli che sono stati regalati a Natale.

Cosa è successo durante questi mesi?
Forse il bambino si è stufato del suo gioco, oppure il cane non è più quel bel peluche morbido che era nei primi mesi o, peggio ancora, ci si è resi conto che il cane è veramente un impegno.
Quindi è meglio sapere subito che il cucciolo potrà fare danni, sporcare casa, mordere, abbaiare, piangere quando resta solo... ma una cosa che sicuramente farà è crescere!
Il cane non è un gioco, non è un peluche, è un essere vivente e come tale non si regala.
Si adotta consapevolmente!
Se vuoi fare un bel regalo, pensa ad una consulenza pre-adozione con un esperto, che ti aiuterà a capire se hai tutte le carte in regola per adottare un cane, oppure