Martedì 18 Dicembre 2018, 16:58

Carenza di vitamine: Sintomi e Rimedi

Pubblicato Febbraio 2018 in Cultura

Le vitamine, importantissime per la nostra salute, vengono assunte con gli alimenti che si consuma­no quotidianamente. Pur essendo così importanti, spesso se ne trascura l'as­sunzione quotidiana. Chi soffre di una carenza di vitamine, però può subito accorgersi di quale nutriente essenzia­le manca a secondo del sintomo che il corpo invia immediatamente per se­gnalare il deficit.
SCREPOLATURE AGLI  ANGOLI DELLA BOCCA
Il problema potrebbe essere una caren­za di Ferro, Zinco e vitamine del grup­po B. Si consiglia di assumere alimenti come uova, pomodori secchi, spinaci, pasta di sesamo, arachidi e legumi come le lenticchie. Per facilitare l’assorbimen­to del ferro questi alimenti andrebbero combinati con verdure come broccoli, pepe rosso, cavolo e cavolfiore.
INSONNIA, STANCHEZZA, UNGHIE DEBOLI, PELLE INDURITA
Questi sintomi potrebbero a indicare una carenza di vitamine del gruppo A. In questo caso si dovrebbero consuma­re carote, menta, cavolo, prezzemolo, spinaci, foglie di rapa.
PERDITA DI CAPELLI, IRRITABILITà DISTURBI DELLA MEMORIA
La carenza di Zinco, Biotina (B7) e altre vitamine del gruppo B potrebbero esse­re alla base di questi sintomi. In questo caso bisogna ricorrere ai ripari prefe­rendo cereali integrali, germe di grano, oli derivati da frutti oleosi, semi freschi, avocado, cavolfiore, noci, lampone, ba­nane, semi di zucca.
BRUFOLI ROSSI SU GUANCE,  BRACCIA, COSCE E GLUTEI
Chi soffre di questi problemi potrebbe avere di mancanza di acidi grassi, vita­mine del gruppo A e D. Si consiglia di as­sumere alimenti come carote, peperoni rossi, cavolo, patate dolci, arance, man­darini, funghi e verdure a foglia scura.
MANI, PIEDI INDOLENZITE, ANSIA, DEPRESSIONE, STANCHEZZA
In questo caso è preferibile mangiare alimenti come spinaci, asparagi, bar­babietole e fagioli per compensare un'eventuale carenza di vitamine del gruppo B.
INVECCHIAMENTO PRECOCE,  COLESTEROLO ALTO
Quando i sintomi sono una carenza di Selenio bisogna assumere alimenti come noci brasiliane per compensare lo squilibrio.
CRAMPI MUSCOLARI
Quando si suda eccessivamente si può verificare una carenza di Magnesio, Cal­cio e Potassio, perché la sudorazione fa­vorisce la perdita di minerali. In questo caso si consiglia di mangiare alimenti come banane, mandorle, nocciole, zucca, ciliegie, mele, pompelmo, broc­coli, pach choy e verdure a foglia verde come cavoli, spinaci e tarassaco.
DOLORI ARTICOLARI, STANCHEZZA
Le carenza di vitamine del gruppo C si integrano con il consumo di alimenti come broccoli, cavolini di bruxelles, peperoni, ribes, spinaci, limoni, arance, papaia e fragole.