Lunedì 17 Dicembre 2018, 10:25

Sai perché è difficile colpire le mosche domestiche?

Autore: Stefania Ricciardi | Pubblicato Ottobre 2015 in Sai Perché e Eureka

Le mosche sono ditteri, cioè provviste soltanto di due ali. Questo le rende più pronte per il volo: una mosca può battere le ali fino a 300 volte al minuto. Inoltre hanno due occhi costituiti da migliaia di ommatidi, ognuno dei quali raccoglie un’immagine diversa, un sorta di “pixel”: che viene ricostruita nel cervello formando una sorta d’immagine “mosaico” ottenuta da tutte le direzioni. In questo modo vedono un numero maggiore di immagini fisse al secondo, 200 circa contro le 12 dell’uomo: un movimento che appare rapido all’occhio umano, per una mosca è invece composto da una sequenza di immagini fisse al “rallentatore” e di conseguenza ogni mossa tesa a catturarle viene colta immediatamente.