Domenica 16 Dicembre 2018, 09:42

Lo Zenzero per sciogliere il grasso addominale

Autore: Luca Ricciardi | Pubblicato Giugno 2017 in Cucina

Lo zenzero, abbinato ad una regolare attività fisi­ca e ad un’alimentazione equilibrata, rappresenta un im­portante alleato nelle diete ipocaloriche perché ricco di innate proprietà dimagranti.
Il principale responsabi­le delle proprietà dimagranti dello zenzero è il gingerolo, un composto chimico con ca­ratteristiche termogeniche: grazie alle sue proprietà pic­canti innalza la temperatura corporea e accelera immedia­tamente il metabolismo, facili­tando così il processo di dima­grimento e lo scioglimenti dei grassi addominali.

OBIETTIVO PANCIA PIATTA
Lo zenzero è utile anche per smorzare il senso di fame, digerire i carboi­drati e le proteine e per eliminare i gas intestinali. Per beneficiare delle sue qualità depurative e dimagranti, si consiglia di consumare ogni giorno dai 10 ai 30 g di zenzero, masticandone due o tre pezzettini durante l’arco della giornata. In questo modo ci si assicura anche un valido rimedio semplice e naturale per un alito sempre fresco!

FETTINE ESSICCATE
Chi non riesce a sopportare il sapore pungente dello zenzero fresco può consumare quello essiccato, che ha un sapore più delicato, ma al tempo stesso conserva intatte tutte le proprietà benefiche e i principi attivi. Inoltre le fettine di zenzero essiccate si conservano a lungo in luogo fresco ed asciutto senza particolari precauzioni, oltre ad es­sere una versione comoda per essere gustate fuori casa.

AVVERTENZE
Non bisogna abusare di zenzero: l’uso massiccio può provocare ga­strite, ulcere e gonfiori intestinali invece che curarli.