Martedì 29 Novembre 2022, 12:29

Perché negli aerei si imbarcano i passeggeri sempre da sinistra?

Pubblicato Ottobre 2021 in Sai Perché e Eureka

Esistono diverse ipotesi al riguardo che hanno a che fare con questioni pratiche, con ragioni di sicurezza o con abitudini mutuate dalla navigazione. Il pilota siede tradizionalmente a sinistra e imbarcare i passeggeri a sinistra gli permette di avvicinarsi al terminal con maggiore precisione, allineando la porta di entrata del velivolo con la passerella o la porta di uscita del terminal. Secondo alcuni appassionati di storia dell’aviazione e della navigazione, invece, la ragione per cui il pilota oggi sta a sinistra risalirebbe a quando i vichinghi, per manovrare le loro imbarcazioni, si servivano di un rudimentale timone comandato con una semplice “barra”: il timoniere, nella maggior parte dei casi destrimano, guidava ponendosi alla sinistra della barra, e dunque si avvicinava all’ormeggio dal lato sinistro. Questo avrebbe determinato l’abitudine di far imbarcare e sbarcare le persone a bordo dal lato sinistro. E gli aerei avrebbero mantenuto questa convenzione. Un’altra possibile spiegazione sarebbe infine collegata alla circostanza che a destra si svolgono le manovre di rifornimento e di carico/scarico bagagli e dunque imbarcare i passeggeri dallo stesso lato intralcerebbe il lavoro degli operatori di terra.