Mercoledì 11 Dicembre 2019, 11:34

Mani e piedi freddi Cosa si può fare?

Pubblicato Dicembre 2018 in Cultura

Nei mesi invernali alcune persone soffrono il freddo più di altre, con il risultato di avere sempre mani e piedi freddi.
Perché? La risposta è semplice: si tratta di un meraviglioso trucco che il corpo mette in atto per mantenersi in vita. Quando la temperatura dell’ambiente si abbassa di molto, le arterie più sottili, che scorrono proprio sotto la superficie cutanea, si restringono per limitare la dispersione di calore. Questo meccanismo di difesa rendere fredde le estremità corporee e ne accentua il pallore in maniera piuttosto intensa. Così facendo l’organismo riesce a conservare il calore nelle sedi vitali dove è più importante come gli organi interni a discapito però delle estremità del corpo, appunto mani e piedi. Senza questa difesa un freddo rigido potrebbe creare sei seri problemi alla salute.
Consigli e rimedi
Per evitare il raffreddamento è buona abitudine coprire bene mani e piedi, soprattutto durante i mesi più freddi e quando ci si trova all'aria aperta, indossando un paio di guanti e di calzini pesanti ma non troppo stretti. Anche durante l'inverno non sottovalutare l’importanza di fare un po’ di movimento e di attività fisica regolare così da migliorare la circolazione sanguigna. Se le mani ed i piedi risultano freddi dopo essere rimasti a lungo seduti alla scrivania, è bene alzarsi e compiere dei movimenti rotatori per stimolare la circolazione e riscaldare le mani, accompagnati da una breve camminata per la stanza per riattivare la circolazione a livello dei piedi.