Mercoledì 19 Dicembre 2018, 10:25

Acqua Minerale: Leggere l'etichetta prima di scendere

Pubblicato Novembre 2018 in Salute

Sono definite acque minerali tutte quelle acque che hanno origine da sorgenti naturali e falde sot­terranee con caratteristiche favorevoli alla salute.
In commercio esistono centinaia di marchi di acqua mi­nerale, ognuna con una composizione diversa in base al contenuto di sali minerali.
Ma come individuare quella più adatta al proprio organismo? È importante saper leggere l'etichetta sulla bottiglia che rappresenta una guida molto utile per conoscere le caratteristiche e le proprietà di ciascun acqua minerale.
Etichetta
Sull'etichetta sono indicate il nome commerciale dell'acqua e il luogo dove si trova la sorgente. La dici­tura analisi chimica e chimico-fisica indica il luogo dove queste analisi vengono eseguite e quali sono i risultati.
Residuo fisso
Questa è la prima voce da controllare per capire se l'acqua minerale che si desidera acquistare è adatta ai propri bisogni.Il residuo fisso segnala la quantità di minerali che restano depositati dopo l'evaporazio­ne di un litro d'acqua 180°.
Quando il residuo fisso è inferiore ai 50 mg al litro si parla di acqua minimamente mineralizzata. Si tratta di un acqua leggera con un basso contenuto di sali mine­rali ideali per il consumo quotidiano e per i neonati.
Le acque più diffuse sono le oligominerale cioè quel­le il cui residuo fisso è inferiore 500 mg per litro. Sono perfette per essere consumate a tavola e svol­gono un'ottima azione diuretica, pertanto sono ideali in caso di pressione alta per depurare l'organismo.
Quando il residuo fisso è compreso tra 500 e 1500 milligrammi per litro l'acqua viene definita media­mente minerale. E’ un’acqua consigliata per gli spor­tivi o in estate perché ha un'elevata capacità di reintegrare liquidi e minerali persi con la sudorazione. Attenzione però le acque mediamente minerale vanno bevute alternandole con acque più leggere perché contengono una considerevole percentuale di sali mi­nerali.
Infine l'acqua fortemente minerale è quella che ha un residuo fisso oltre 1500 mg. Quest’acqua va bevuta solo a scopo terapeutico e sotto controllo medico perché ricca di sali minerali.