Martedì 18 Maggio 2021, 10:02

Frangia o ciuffo? Questo è il dilemma

Autore: a cura di Fortunata Staiano | Pubblicato Marzo 2021 in Bellezza e Moda

Il taglio di capelli è uno strumento prezioso per valorizzare il viso. La regola generale da seguire è quella di trovare la giusta proporzione, creando volume dove serve e mimetizzando eventuali difetti.
A volta per rivoluzionare il look basta cambiare anche un solo piccolo dettaglio come ad esempio una frangia o un ciuffo. Potrebbero sembrare solo un dettaglio di hairstyle, invece ciuffo o frangia sono capaci di trasformare completamente il volto di una persona. Per questo, la scelta non deve essere lasciata al caso o dettata solo dalle mode del momento.
Ma come scegliere tra i due? Quando si tratta di prendere la decisione giusta bisogna tenere conto della forma del viso, ma anche della qualità del capello.
Ecco alcuni consigli da valutare
La frangia
La frangia lunga può essere portata a tendina, leggermente sfilata e leggera (per chi ha capelli molto spessi), cortissima (per le fan del look retrò) oppure uniforme e dritta (per chi ha i capelli lisci).
Può essere una vera marcia in più se…
- vuoi spostare l’attenzione sugli occhi. In un’acconciatura la frangia è ciò che più valorizza e intensifica lo sguardo.
- cerchi un look più sbarazzino. Con l’arrivo della primavera molte donne optano per un taglio più fresco che può essere vivacizzato con una bella frangia.
- desideri coprire un’attaccatura troppo bassa o troppo alta. La frangia è la strategia più efficace in questi casi.
- hai bisogno di smussare i lineamenti del viso. Chi ha il viso allungato o un po’ appuntito, a forma di cuore o diamante, potrà conferirgli una percezione più ovale completando il taglio con una frangia.
Hai deciso di abbandonare la frangia per passare al ciuffo ma non hai ancora la lunghezza necessaria per farlo? Niente paura, puoi semplicemente spostare la frangia su un lato aiutandoti con la piega e se è necessario fissarla con una forcina.
Il ciuffo
Il ciuffo laterale è molto versatile e può essere considerato un’investimento sicuro. È raro trovare dei volti che non vi si sposino facilmente con il ciuffo perché dà armonia al viso, lo incornicia. Per questo si rivela la scelta ideale per chi ha il viso tondo. La lunghezza giusta dipende dal taglio. In linea di massima il ciuffo “perfetto” sarebbe leggermente scalato e abbastanza lungo da coprire l’orecchio.
Opta per il ciuffo laterale se:
- hai il viso allungato. Un mento lungo sarebbe accentuato da una frangia. Meglio un ciuffo laterale che incornici dolcemente il volto.
- sei fan della praticità. Mentre la frangia richiede più cura, il ciuffo laterale è più semplice da gestire. Quando vai di fretta, basta raccoglierlo o portarlo dietro le orecchie e il problema è risolto.
- i tuoi capelli sono molto mossi o ricci. Il ciuffo laterale è un’ottima soluzione per dare freschezza a chi ha movimento in testa, al contrario della frangia che richiederebbe una manutenzione continua.
Hai scelto tra frangia e ciuffo? Non è solo una questione di gusto personale. Chiedi consiglio al tuo parrucchiere di fiducia per valutare insieme quale fa al caso tuo.

Fortuna Staiano
Hair Stylist
Corso Italia, 315 - Piano di Sorrento
Cel. 339.25.91.221